L’utente finale è sempre più distante e le informazioni non arrivano.

Il massiccio “bombardamento a pioggia delle informazioni” tra eventi, prodotti e servizi, sta spingendo sempre più gli utenti verso un punto di assuefazione senza ritorno.

Il potenziale fruitore non sente e vede più, perché purtroppo abituato alla scontata, “chiassosa” ed inefficace distribuzione delle informazioni. Complicate, ripetitive e alle volte anche di dubbio valore, che sono fatte circolare “ad arte”.

Il “troppo stroppia”, come dice un vecchio e saggio adagio popolare.

Chi non studia i comportamenti non può invece capire che l’utente ha oggi bisogno di tanta sintesi e soprattutto di una comunicazione riservata, da recapitare in uno “spazio” amico: il cellulare!

Inoltre, tutti gli utenti hanno cambiato i comportamenti. Vogliono infatti sapere, acquistare e gestire tutto da casa senza uscire per leggere un giornale o un manifesto stradale.

Il nuovo uso delle informazioni in chiave Last-Minute è la svolta.

Se si comprende il dilagante stato di avversione e si capisce il motivo per il quale l’utente preferisce assumere le informazioni attraverso il cellulare, si può facilmente intuire perché è indispensabile lavorare su soluzioni alternative. Quelle soluzioni capaci di intercettare gli utenti, stimolare il pensiero e condurli all’azione.

Sfruttando ad esempio il trasporto emozionale verso il più radicato ed efficace appeal che ognuno nutre verso l’informazione dell’ultimo istante.

Ecco perché oggi si parla di evoluzione del concetto abbinato alla parola Last-Minute.

Un Last-Minute non è infatti solo l’affare connesso ad una vacanza o ad un volo, così come lo abbiamo conosciuto in Italia. È anche un’informazione dell’ultimo istante.

…ed è proprio questa la sua reale forza che contribuisce a stimolare il pensiero e quindi l’azione!

Cavalcare le abitudini per riprendere contatto con tutti le persone.

Il Covid 19 e tutte le restrizioni che ci sono state imposte con il lockdown, hanno inoltre modificato in maniera radicale i comportamenti, le abitudini e le percezioni delle persone. Soprattutto in termini di tempestività.

Il Last-Minute è quindi anche la preziosa segnalazione per scoprire cosa sta succedendo e quali decisioni si dovrebbero prendere, in caso di emergenza.

…e tra i tanti cambiamenti e le calamità naturali avvenute in questi periodi, la necessità di ricevere informazioni immediate sul cellulare, sarà sempre più indispensabile.

Covid 19 comune Il mio last minute-2

Sei un Comune o un ente turistico?

Con tutti gli straordinari avvenimenti che caratterizzano la storia contemporanea, le informazioni Last-Minute aiuteranno milioni di persone, senza alcun tipo di distinzione, a conoscere ciò che sta accadendo.

Non solo per avvisare ad esempio la popolazione dell’eventuale arrivo di una calamità naturale, ma anche per comunicare l’inizio di una manifestazione, una ricorrenza, la partenza della una nuova stagione turistica, e via discorrendo.

Saranno in sostanza utili per far conoscere tutto ciò che si ritiene importante per il futuro delle persone.

il Mio Last Minute lockdown spiaggia covid 19-2
Sei una Proloco o un’associazione ?

Tutte le informazioni Last-Minute hanno un potenziale infinito se utilizzate con capacità e visione strategica. Offriranno opportunità e accenderanno l’interesse di qualsiasi utente in ogni ambito ed in ogni iniziativa.

Nulla sarà più come prima, perché i comportamenti e le abitudini delle persone continuano inesorabilmente a correre verso la gestione del tempo e degli impegni, attraverso il mondo digitale.

Perseverare sulla comunicazione attraverso vetrine fisiche, manifesti stradali e volantini depositati sulla cassetta delle lettere, è la via migliore per compromettere definitivamente il recupero di quanto perso.

Proloco